Mirco Tugnoli | Immersione nella natura: per quanto tempo farla?
Servizi per il verde: servizi di gestione del verde, progettazione giardini, valutazione economica alberi, arredare con le piante, realizzazione manoscritti tecnici e didattici, servizi fotografici per il verde
servizi per il verde, servizi gestione, progettazione giardini, valutazione economica alberi, arredare con le piante, realizzazione manoscritti tecnici e didattici, servizi fotografici per il verde
5538
single,single-post,postid-5538,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

IDEE E SUGGESTIONI

Immersione nella natura: per quanto tempo farla?

13 mag 2020, Posted by Mirco Tugnoli in Arte, Salute
mircotugnoli_fti_4
L’immersione nella natura tra intuizione e scienza.
 
Quando il nostro organismo si immerge nella natura può ottenere 2 tipi benefici:
• diretti (dovuti a monoterpeni, ioni negativi, energie positive degli alberi);
• indiretti, ovvero attivati e/o mediati dal cervello.
 
Già un’esperienza di mezza giornata può essere utile per procurare un generico effetto di rilassamento.
 
Tuttavia se ciò a cui si mira è un profondo e duraturo stato di benessere le esperienze in natura dovrebbero essere ripetute quante più volte possibile.
 
La classica frase “bastano 20 minuti per sentirsi meglio” è dunque fuorviante in quanto non supportata da evidenze scientifiche.
Funziona molto bene a livello commerciale ma nasconde un’evidente falsità di fondo.
 
Inoltre molto dipende da come viene condotta l’esperienza in natura.
 
Respirare monoterpeni è, ad esempio, un’attività involontaria.
Sviluppare la consapevolezza, l’attenzione senza sforzo ma anche risvegliare i sensi sono invece attività che richiedono presenza e allenamento costante. Per renderle spontanee servono esercizio e determinazione. Ne consegue che, ad esempio, se l’obiettivo è ridurre il livello di stress bisognerà immergersi nella natura per parecchie settimane prima di potere raggiungere quanto prefissato.
Un operatore esperto potrà essere di grande aiuto.
 
Per essere chiari.
 
L’immersione nella natura è un’esperienza i cui benefici non sono solamente intuitivi o riconducibili a un comune “effetto placebo”.
I benefici sono misurabili e riproducibili. Le pubblicazioni scientifiche, al riguardo, sono oramai numerosissime.
 
Tuttavia per ottenere questi benefici bisogna apprendere la nobile arte di affidarsi alla natura attraverso gli inviti che la stessa ci offre.
Tanto impegno all’inizio, un operatore qualificato e infinite giornate trascorse tra boschi e giardini sono dunque indispensabili.
Attenzione però: potrebbe anche piacere e, allora, non ne potreste più fare a meno.
 
A tutti coloro che dicono “bastano 20 minuti per sentirsi meglio” rispondo, dunque, che percorrano pure la loro strada.
Io rimango ben saldo sulla mia.
 
Intanto …. divertiamoci un po’. Evviva!
Let’s have some fun …. hurrah!
 
Mirco
 
Dott. Mirco Tugnoli
Tutti i colori del verde
Bologna
Guida certificata di forest bathing
Operatore certificato di forest therapy
 
94_terapiaforetale
 
In evidenza
 
Mi presento
Gallery
Idee e suggestioni
 
Villa Pisani Bolognesi Scalabrin
Giardinity
 
Forest Therapy Institute
 
mircotugnoli_libri